ritorna alla homepage
SIMBOLI

 

 

SIMBOLI: ERCOLE

Secondo i racconti dell’antica mitologia, con le sue fatiche e la sua vita esemplare, Ercole assurse in cielo salvato da un intervento divino.

 

Il tema mitologico di Ercole venne usato anche nei primi secoli cristiani per  adornare sarcofagi e pitture cimiteriali dove troviamo la rappresentazione del mito di Eercole che abbatte l’Idra e riconduce Alcesti al marito  (catacombe della via Latina a Roma).

 Il soggetto venne utilizzato per raffigurare il tema della morte e della vita eterna.

(Jan van Laarhoven –Storia dell’arte cristiana – B.Mondadori, Milano1999 p 26)

 

 

A Casa Cavassa (Museo Civico di Saluzzo, CN) le fatiche di Ercole sono a monocromo datati 1505-1508 e restaurati alla fine dell’800, attribuiti ad Hans Clemer artista di origine fiamminga che opera a Saluzzo tra la fine del 1400 e gliinizi del 1500 quale pittore alla corte di Ludovico II. Sono rappresentati in sette riquadri le imprese di Ercole (Ercole contro Archeloo; Ercole e il gigante Caco, Ercole che uccide Abdero; la lotta di Ercole con Anteo: Ercolecontro il cinghiale calidonio; Errcole contro          

  Gerione, Ercole e Atlante

 (Elena Pianea – Museo di Casa Cavassa)

                                                     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Per informazioni e approfondimenti contattaci: mirellalovisolo@gmail.com

Ritorna all'indice articoli


Ritorna alla home page